COME EFFETTUARE IL DOSAGGIO DI PRODOTTI CHIMICI PER LA VOSTRA PISCINA

Il dosaggio dei prodotti chimici (inclusi gli antialghe) deve essere il più graduale possibile, soprattutto per i prodotti disinfettanti come il cloro. Se non si ha un sistema automatico di dosaggio con pompe dosatrici o elettrocloratori, e si devono effettuare dosaggi di prodotto chimico, questi possono portare a picchi di concentrazione di prodotto ed a momenti di carenza durante la giornata/settimana. Sistemi di dosaggio come pompe dosatrici o elettrocloratori sono quindi vivamente consigliati. In assenza di questi, le pastiglie a lenta dissoluzione e multiazione sono il sistema più semplice per avere un rilascio graduale e continuo di prodotto per diversi giorni, sicuramente preferibile a dosaggi puntuali e giornalieri.

Quando, comunque, si ha necessità di dosare il prodotto chimico in modo istantaneo (pH solido, clorazione shock, antialga ecc.) è preferibile diluire o sciogliere il prodotto in un secchio o una bacinella e spargerlo lungo i bordi della piscina, preferibilmente la sera e comunque in assenza di bagnanti in vasca; in questo modo il dosaggio sarà sufficientemente graduale.

Cloro a rapida dissoluzione o correttori di pH immessi direttamente negli skimmer soo, tra l’altro, molto aggressivi anche per l’impianto di filtrazione e possono provocare danni particolarmente ai tubi flessibili dell’impianto stesso, oltre shock ad eventuali sonde esistenti e squilibrio nel filtro (troppa pressione).

È bene quindi attenersi alle indicazioni riportate in etichetta e non mescolare mai più prodotti chimici fra di loro.